menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade nel Muson, salvato da un bagnino di passaggio e dai carabinieri

Tragedia sfiorata nel pomeriggio di oggi, giovedì, a Castelfranco Veneto in Borgo Vicenza. Sul posto Suem 118 con ambulanza ed elicottero. L'uomo, un 62enne della zona, è grave in ospedale

Tragedia sfiorata nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 13, a Castelfranco Veneto. Un 62enne, residente della zona, per cause in corso di accertamento (non si esclude il gesto estremo) è caduto nel torrente Muson dei Sassi, molto ingrossato in questi giorni a causa del maltempo. L'uomo è finito in acqua in via Redipuglia ed è stato a lungo trascinato dal flusso, molto violento, del corso d'acqua: a notarlo, nei pressi di Borgo Vicenza (poco distante dalla caserma dei carabinieri) è stato un passante, un 40enne di professione bagnino ed un impiegato di 43 anni. Il bagnino, con grande prontezza, si è legato una corda alla vita e si è buttato in acqua, in un tratto in cui era meno forte, e ha tirato a riva il 62enne. Sul posto sono intervenuti in suo soccorso i carabinieri di Castelfranco, i vigili del fuoco e gli infermieri del Suem 118, giunti con ambulanza ed elicottero. Il 62enne, rianimato, si trova ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Castelfranco Veneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento