rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Castelfranco Veneto

Scappa dalla quarantena per andare in ospedale a trovare la moglie

Denunciato dalla direzione dell'ospedale di Castelfranco Veneto un operaio 29enne di origini ghanesi che nonostante la positività al tampone del Covid-19 non ha rispettato l'isolamento domiciliare

Nonostante fosse risultato positivo al tampone del Covid-19, con il conseguente obbligo dell'isolamento domiciliare, è "evaso" dalla quarantena per fare visita alla moglie che si trovava ricoverata in ospedale. E questo non una volta ma in diverse occasioni durante le ultime settimane del mese di ottobre, rischiando di contagiare altre pazienti e personale medico. Protagonista di questo grave gesto (che sarebbe limitativo definire di "scarso senso civico") è stato un operaio 29enne, di origini ghanesi, da tempo residente nella Castellana. Medici e infermieri dell'ospedale di Castelfranco Veneto hanno scoperto la positività dello straniero facendo una verifica: subito è scattata una segnalazione alla direzione del nosocomio che ha fatto scattare una denuncia ai carabinieri nei confronti del 29enne. Il giovane africano ha violato uno degli articoli presenti nel Dpcm per contenere il contagio del Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa dalla quarantena per andare in ospedale a trovare la moglie

TrevisoToday è in caricamento