menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Treviso

Il tribunale di Treviso

Ladro in trasferta, incassava il "reddito di cittadinanza": condannato

Ciro Cacciano, napoletano 54enne, da mesi prendeva il sussidio risultando per il Fisco praticamente un nullatenente senza lavoro. Il bonus gli è già stato ricoverato

Trasfertisti del furto ma soprattutto, almeno uno di sicuro, percettori del reddito di cittadinanza. Si tratta di due malviventi, un 54enne di Napoli e un 46enne di Arzano (provinca di Napoli) che erano stati arrestati lo scorso dicembre dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Castelfranco Veneto mentre stavano cercando di forzare la portiera di una Fiat Punto in sosta nel parcheggio del centro commerciale "I giardini del Sole" di Via Carpani a Castelfranco.

Entrambi pregiudicati sono stati condannati per direttissima a 10 mesi di reclusione per tentato furto. Ciro Cacciano, il 54enne, da mesi incassava il reddito di cittadinanza risultando per il fisco praticamente un nullatenente senza lavoro. In realtà si tratta di un ladro già noto alle forze dell'ordine con alle spalle una interminabile serie di colpi piazzati in varie province italiane. Il bonus, a seguito della condanna, gli è stato revocato. I ladri erano stati praticamente colti in flagrante dalle forze dell'ordine mentre, con un grimaldello, stavano provando a forzare la portiera di una Fiat Punto intestata a una 30enne residente a Paese. Quando sono scattate le manette stavano cercando di rubare le borse presenti all'interno del veicolo. I carabinieri del Nor li hanno perquisiti,  sequestrando il grimaldello utilizzato per il tentato furto con scasso ai danni dell'auto del 30enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento