rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Castelfranco Veneto

Arrestato per spaccio, ora nei guai anche per furti e abbigliamento "tarocco"

Operazione dei carabinieri di Castelfranco Veneto: nei guai un 31enne che è stato arrestato dai carabinieri qualche giorno fa, dopo essere stato scoperto a vendere una dose di cocaina ad un cliente

Introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. E' il reato di cui dovrà rispondere un marocchino di 31 anni che qualche giorno fa è finito nella rede dei controlli dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Castelfranco Veneto che lo avevano arrestato per spaccio: i militari lo avevano bloccato subito dopo aver ceduto una dose di cocaina ad un acquirente.

L'uomo, sottoposto nelle scorse ore a perquisizione presso la propria residenza, è stato infatti trovato in possesso di varie bobine di materiale plastico da imballaggio, una settantina di dispositivi di protezione individuale (quali tute e maglie da lavoro), un flessibile e un trapano elettrico, materiale risultato essere stato recentemente sottratto da una ditta della Castellana dove lo straniero da qualche tempo svolgeva mansioni di operaio. I carabinieri hanno trovato anche una decina di giubbotti e piumini nuovi di marchi prestigiosi, contraffatti, in relazione ai quali sono in corso accertamenti finalizzati a verificarne la provenienza. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per spaccio, ora nei guai anche per furti e abbigliamento "tarocco"

TrevisoToday è in caricamento