menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo dell'incidente

Il luogo dell'incidente

Anziano in bici travolto e ucciso, assolto un 24enne

Il ragazzo, difeso dall'avvocato Fabio Pavone, aveva sempre detto di non aver visto l'anziano che comunque era entrato lungo via Per San Floriano imboccando un divieto di transito

Non è stato possibile valutare la velocità a cui andava l'auto quando ha centrato il ciclista che, peraltro, stava percorrendo la strada in contromano. Troppi i dubbi sulla dinamica dell'incidente che il 18 giugno del 2017, a Salvatronda, è costato la vita al 71enne Lorenzo Filipetto, investito e morto sul colpo e così il gup Angelo Mascolo ha assolto - in abbreviato - il 24enne Steven Stocco, che la Procura di Treviso aveva indagato per il reato di omicidio stradale.

Secondo quanto emerso dalle indagini Stocco, mentre percorreva alla guida della sua automobile via Per San Floriano, avrebbe superato di almeno 20 chilometri all'ora il limite di velocità fissato in quel punto a 50 km orari. Anche per questo avrebbe preso in pieno Filipetto, che viaggiava lungo la stessa via ma contromano.

Il ragazzo, difeso dall'avvocato Fabio Pavone, aveva sempre detto di non aver visto l'anziano che comunque era entrato lungo via Per San Floriano imboccando un divieto di transito. Per l'accusa, al di là del fatto che il ciclista fosse contromano, la velocità eccessiva della macchina sarebbe stata la causa della tragedia. Ma nel corso del dibattimento non è emersa prova che il limite fosse stato in effetti superato. E si è arrivati alla sentenza di assoluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Benetton apre a Firenze un nuovo negozio eco-friendly

  • Cronaca

    Camion finisce fuori strada, perso il carico di terra

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento