Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Armando Diaz

Cena di gala di "XI di Marca" per la "Fondazione Oltre il Labirinto"

Il ricavato della serata al progetto di cohousing "Godega 4Autism". Pedali di Marca dona invece una Hugbike a mamma e bimbo di Varese

Una foto di gruppo durante la serata

VOLPAGO DEL MONTELLO “Per il sesto anno consecutivo abbiamo organizzato la famosa cena promossa dall’associazione “XI di Marca”  dedicata alla raccolta fondi a favore dell’autismo e, nello specifico, del progetto di Cohousing di Godega della Fondazione Oltre il Labirinto onlus. – dichiara Marco Varisco Presidente “XI di Marca”– Anche quest’anno ringrazio i molti amici che hanno partecipato con entusiasmo, dando valore e dimostrando grande generosità. Inaspettata la cifra raccolta, che dimostra come sport, volontariato e solidarietà siano sempre un legame vincente nel nostro territorio. La cena è uno dei tanti eventi che come associazione organizziamo nella provincia per sostenere varie realtà di volontariato.”

Nella consueta cornice di Casa Gobbato, ai piedi del Montello, si è così svolta la serata condotta dal vulcanico Marco Varisco che, insieme a Francesca Lorenzet, psicologa e “Donnavventura 2011”, hanno intrattenuto gli oltre 300 invitati. Molti i volti noti dello sport che hanno partecipato all’evento come il ginnasta Igor Cassina, la pattinatrice Silvia Marangoni, il ciclista Marzio Bruseghin, il campione dello sci Christian Ghedina. All’appello anche Carlo Cecchinato Presidente della Federazione Rugby con Umberto Casellato allenatore del Benetton Rugby, e Paolo Vazzoler Presidente di TVB Basket Treviso. Presenti in sala anche Alessandro e Mauro Benetton e Sabrina Salerno.

La serata ha visto poi l’intervento di Bebe Vio, che ha presentato il suo libro “Mi hanno regalato un sogno” donato poi dalla Fondazione alle psicologhe ed educatrici che seguono oltre 200 ragazzi autistici del territorio. “E’ sempre molto emozionante vedere quante persone rispondono all’invito di “XI di Marca” e soprattutto credono nei progetti della nostra Fondazione – ha dichiarato Mario Paganessi di Fondazione Oltre il Labirinto – Ringrazio Marco Varisco e tutti gli amici che erano presenti, ai quali abbiamo mostrato i lavori e lo stato di avanzamento del Progetto Villaggio Godega 4Autism, che è il primo vero progetto europeo di coabitazione e di inclusione sociale per soggetti con autismo, anche adulti. Per noi non solo è un onore avere l’aiuto, il supporto e la vicinanza degli XI di Marca, ma è anche un grande stimolo a proseguire nei nostri progetti, stimolo che mette le ali all’anima.” Durante la cena è stata consegnata ad una mamma di Varese e ai suoi due bambini un’HugBike (la famosa bici degli abbracci che ha anche partecipato sabato al Giro d’Italia) acquistata e donata dall’associazione Pedali di Marca, grazie al ricavato della vendita di alcuni pettorali per la 3Epic che si svolgerà ad Auronzo il prossimo 5 Settembre.

Lo spettacolo non poteva mancare e con grande sorpresa si è esibito il celebre Coro Stella Alpina che guidato dal maestro Diego Basso ha proposto alcuni canti che hanno anticipato la celebrazione del centenario della Grande Guerra. A chiusura della serata un esilarante momento comico con un simpaticissimo ed emozionato Fabrizio Casalino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cena di gala di "XI di Marca" per la "Fondazione Oltre il Labirinto"

TrevisoToday è in caricamento