rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Centro di Medicina Spa cresce e investe nella day surgery e nella radiologia

Il Centro di Medicina è diventata in pochi anni la struttura privata di riferimento in Veneto per la PMA (Procreazione Medicalmente Assistita), con due centri dedicati a Treviso e San Donà di Piave (oltre 270 interventi l’anno). Inoltre, con la Creazione del Centro di Chirurgia refrattiva nella sede di Treviso, ha visto un incremento di interventi alla vista del 30%. Ma dove si è verificata una crescita esponenziale della richiesta è stato nel campo della chirurgia estetica, con un + 50% nel 2011 e un ulteriore incremento del 20% in questo primo semestre 2012.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Chiuso il bilancio 2011, il Centro di Medicina SpA mostra una seppur lieve ma costante crescita.

Il fatturato si consolida sopra i 20milioni (23.612.000 euro), con un incremento del 5,39% rispetto al 2010 (anno in cui è avvenuta la trasformazione in SpA), + 18,56% rispetto al 2009.

Cresce anche il numero di pazienti che si rivolge alle 10 sedi del Centro di Medicina SpA diffuse nelle province di TV-VE-BL, arrivati a superare la quota annua di 100mila: +25% in tre anni (+7,7% rispetto al 2010).

"Questo lo dobbiamo alla politica di aggregazioni fatta a partire dal 2009, che ha visto entrare a far parte del centro di Medicina strutture convenzionate come il Centro Clinico Radiologico di Mestre e strutture di eccellenza come il Centro Oftalmico Laser di Treviso. - spiega l'amministratore delegato, Vincenzo Papes - Gli altri due pilastri sono l'investimento costantemente in tecnologie e apparecchiature all'avanguardia (in 3 anni oltre 5 milioni di euro) e l'investimento in competenze (personale interno cresciuto del 10,8% così come quello specialistico del 22%), che ci ha portato a diventare il riferimento per il Veneto Nord Orientale sia per la chirurgia estetica, che per la chirurgia refrattiva e la Procreazione Medicalmente Assistita (PMA). L'obiettivo è dare un servizio efficiente e di qualità che sia complementare e che si integri perfettamente con quello offerto dal sistema sanitario nazionale".

Il Centro di Medicina è diventata in pochi anni la struttura privata di riferimento in Veneto per la PMA (Procreazione Medicalmente Assistita), con due centri dedicati a Treviso e San Donà di Piave (oltre 270 interventi l'anno).

Inoltre, con la Creazione del Centro di Chirurgia refrattiva nella sede di Treviso, ha visto un incremento di interventi alla vista del 30%.

Ma dove si è verificata una crescita esponenziale della richiesta è stato nel campo della chirurgia estetica, con un + 50% nel 2011 e un ulteriore incremento del 20% in questo primo semestre 2012.

"La chirurgia estetica è entrata oramai nella normalità di molte persone anche nel Nord Est. Un dato che per noi è in controtendenza rispetto a recenti sondaggi pubblicati. Non solo donne (75%) e soprattutto la soglia di età si è molto abbassata (media 33 anni) - spiega l'amministratore delegato, Vincenzo Papes - L'interesse per questo ambito della chirurgia lo notiamo anche dal nostro sito web, dove abbiamo inaugurato una sezione dedicata, che ha avuto 16.500 visualizzazioni di pagine nei soli primi 4 mesi. Tra i primi temi di ricerca la mastoplastica (seno), la chirurgia estetica del naso, di braccia e gambe. Subito a seguire, quella della calvizie, tema tipicamente maschile".

Il raffronto dei servizi ai pazienti (2011 su 2010) è positivo nel complesso: Poliambulatorio (+ 4.8%), Radiologia (+ 3%), Fisioterapia e Riabilitazione (+ 11,2%), Medicina dello Sport (+ 27,6%) e Medicina del Lavoro (+ 4.7%), con particolare attenzione al Laboratorio Analisi (+ 12%).

"Questo dato è supportato da due considerazioni. Il potenziamento del servizio nelle nostre sedi, con particolare attenzione per Conegliano e San Donà di Piave - spiega l'amministratore delegato, Vincenzo Papes - e l'introduzione dei ticket sulle prestazioni offerte dal SSN che, soprattutto per gli esami semplici, ha avvicinato molto il costo delle prestazioni private a quelle del pubblico. Il vantaggio ulteriore che diamo ai pazienti in questo campo è dato dall'assenza di liste di attesa e dal servizio personalizzato".

Nel corso del 2012 il Centro di Medicina punta a consolidare la sua presenza con nuovi investimenti nel campo della radiologia e della chirurgia refrattiva.

"Stiamo continuando ad investire in apparecchiature e tecnologie all'avanguardia per la radiologia: un nuovo mammografo digitale a Mestre, il nuovo servizio di radiologia a Conegliano (1.500 metri quadrati) e la nuova TAC dentale Cone Beam per l'implantologia a Treviso (150mila euro) - conclude l'amministratore delegato, Vincenzo Papes - a Treviso sarà inoltre potenziato il Centro di Chirurgia Refrattiva in funzione della richiesta crescente e della presenza di equipe qualificate di medici provenienti da tutto il Veneto. Stimiamo che saranno effettuati nel 2012, presso le nostre sale operatorie, oltre 700 interventi tra laser ad eccimeri (miopia, astigmatismo, ipermetropia), cross linking (cheratocono) e asportazione della cataratta (opacizzazione del cristallino)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro di Medicina Spa cresce e investe nella day surgery e nella radiologia

TrevisoToday è in caricamento