Cronaca

Pedonalizzazione, si studiano le fasce orarie nelle Ztl

Prosegue il tour di incontri tra commercianti e vicesindaco di Treviso. A prevalere tra le attività è la richiesta di una nuova immagina della città

TREVISO Centro pedonale, il vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto incontra i commercianti. Sono quaranta le attività commerciali visitate negli ultimi tre giorni insieme al referente Ascom Stefano Mazzoli tra la Calmaggiore, via Roma e l’area del Battistero: “Ho riscontrato richieste diverse un po’ in base alla zona – spiega il vicesindaco -. L’area della stazione per esempio chiede un rilancio anche in termini di immagine. Quindi dovremo pensare a tutta una serie di iniziative ed interventi ad hoc che la valorizzino”. 


Più in generale a prevalere è proprio la richiesta di creare una immagine nuova delle città. “Treviso non vede l’ora di aprirsi a nuovi arrivi in termini di turismo e persone anche durante la settimana, come richiesto dagli stessi commercianti e l’amministrazione è pronta a lavorare per questo – continua Grigoletto -. Durante gli incontri di questi giorni sto sottoponendo a commercianti ed esercenti una idea, alla quale sto lavorando, di introduzione di fasce orarie nelle ztl; una sperimentazione che però vorrei predisporre e monitorare con loro e propedeutica ai varchi elettronici. Devo dire che questa soluzione sta riscontrando il favore generale del mondo del commercio. Terminato il mio giro nei negozi sentirò cosa ne pensano anche  i vertici delle associazioni di categoria. Fermo restando che prevediamo anche altre azioni, alcune già in cantiere, altre suggerite dagli stessi commercianti e che mi sono piaciute molto”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedonalizzazione, si studiano le fasce orarie nelle Ztl

TrevisoToday è in caricamento