menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Pullin

Villa Pullin

Centro prelievi a Villa Pullin: l'Ulss2 ne avrà la gestione per i prossimi otto anni

Dopo ben 9 anni, riconfermata la concessione dell'immobile all'Ulss2 Marca Trevigiana. Il nuovo contratto prevede poi un canone annuo leggermente ridotto rispetto al precedente

MONTEBELLUNA La Giunta comunale di Montebelluna ha deliberato lunedì la conferma della concessione in uso all'Ulss 2 della Marca Trevigiana, ex Ulss 8, di una porzione del compendio immobiliare denominato “Villa Pullin” dove ormai dal 2008 è ospitato il Centro prelievi. Il nuovo contratto, che avrà una durata di otto anni, prevede un canone annuo leggermente ridotto rispetto al contratto precedente, con una diminuzione del 10% che lo porta da circa 76.500 euro all'anno + iva a circa 68.800 + iva. Oltre al corpo centrale della Villa viene confermata la concessione anche della cosiddetta Casa del Colono, attualmente utilizzata dall'Ulss 8 per altri servizi. Anche il questo caso il canone annuo è stato ridotto del 10%, passando da circa 24.000 euro + iva a circa 21.600 euro + iva.

Commenta il sindaco Marzio Favero: “Dopo una riflessione congiunta il direttore generale dell'Ulss, Francesco Benazzi, si è convenuto sull'opportunità di mantenere presso Villa Pullin il Centro Prelievi ed i Servizi veterinari, così come era stato richiesto anche da parte di diverse associazioni che ruotano attorno al mondo della sanità. C'è stata una trattativa sul canone annuo sulla base anche delle indicazioni della Regione e nel rispetto dei dettati ministeriali e, alla fine, si è optato per una soluzione che soddisfa sia il Comune che l'Ulss, con una riduzione del 10%. L'aver mantenuto il Centro prelievi a Villa Pullin è una soluzione ottima rispetto a quella preventivata con il trasferimento presso l'ospedale e che evita di caricare della necessità di posti auto, specie nelle ore mattutine. Peraltro, proprio su questo tema, in attesa di tempi migliori sulle risorse, gli uffici tecnici dell'Ulss assieme a quelli del Comune stanno rivalutando una riorganizzazione degli spazi interni ed esterni all'ospedale che consenta di aumentare da 100 a 150 stalli i parcheggi in dotazione all'ospedale, cosa che consentirà di dare una risposta più adeguata ad una struttura che si sta confermando come ospedale di territorio della Pedemontana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento