rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Asolo

Fast and Furious in Pedemontana, cerca di investire finanziere

Protagonista dell'episodio da film un giovane di Asolo che ha forzato un posto di blocco delle fiamme gialle. Inseguito e fermato, l'automobilista è stato denunciato per tentato omicidio

Una bravata ai danni delle persone sbagliate è costata a un 20enne di Asolo una denuncia per tentato omicidio.

Qualche sera fa il giovane, alla guida di una Fiat Punto, stava percorrendo la Pedemontana, tra Asolo e Monfumo, quando si è imbattuto in un posto di blocco della guardia di finanza di Treviso.

Il 20enne ha inizialmente rallentato, dando l'impressione di voler accostare, ma poi ha affondato il piede nell'acceleratore indirizzandosi pericolosamente verso uno dei finanzieri, sterzando solo all'ultimo momento e lanciandosi in una fuga a tutta velocità.

La prontezza di riflessi del militare ha evitato l'impatto con la Punto, che comunque lo ha colpito con lo specchietto senza però causargli conseguenze di alcun tipo.

Inevitabile l'inseguimento, subito dopo aver rilevato il numero di targa e dare l'avvio alle ricerche.

La fuga del giovane è durata ben poco. In un primo momento il ragazzo, raggiunto e identificato dalla pattuglia, ha cercato di respingere le accuse ma messo alle strette dalle prove in mano ai finanzieri ha confessato.

A causa della sua bravata alla "Fast and Furious" l'automobilista ha guadagnato una denuncia per tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fast and Furious in Pedemontana, cerca di investire finanziere

TrevisoToday è in caricamento