menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Azienda Ulss 9: il certificato di esenzione 2016 valido dal 1 aprile è scaricabile dal sito

Il certificato riguarda i cittadini di età superiore ai 65 anni, in possesso del certificato di esenzione avente scadenza il 31 marzo 2016

TREVISO L’azienda Ulss 9 comunica che i certificati di esenzione per reddito (7R2, 7R4 e 7R5), validi dal 1 aprile 2016, sono scaricabili dal sito www.ulss.tv.it cliccando su “Scarica il certificato di esenzione 2016”. Il certificato riguarda i cittadini di età superiore ai 65 anni, in possesso del certificato di esenzione riportante il codice 7R2-7R4-7R5, avente scadenza il 31 marzo 2016. 

L’utente che non riuscisse a scaricare il certificato dal sito può rivolgersi agli sportelli del distretto socio sanitario o all’Urp. Dovranno rivolgersi agli sportelli del distretto anche gli utenti che devono richiedere il rilascio del certificato di esenzione per la prima volta. Coloro che, invece, hanno un certificato di esenzione senza scadenza continueranno a usare il certificato di cui sono già in possesso.

Nei primi giorni di aprile gli assistiti aventi diritto all’esenzione non ancora  in possesso del nuovo certificato potranno comunque ottenere le prescrizioni relative a prestazioni specialistiche in regime di esenzione poiché i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta hanno a disposizione i relativi codici di esenzione tramite l’anagrafe unica regione.

Si ricorda che è responsabilità dell’assistito non usare il certificato di esenzione qualora il reddito del 2015 abbia superato i limiti di legge. L’Ulss 9 eseguirà i controlli delle prestazioni fruite in regime di esenzione e, in caso di false dichiarazioni, procederà in base a quanto previsto dalla normativa vigente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento