menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia della polizia stradale

Una pattuglia della polizia stradale

Rubarono sei chili di lingotti d'oro a due rappresentanti orafi: arrestati

Chiuse le indagini sul colpo avvenuto a settembre 2018 lungo l'autostrada A4 a Cessalto

Li avevano seguiti da Vicenza. Si erano alternati con diverse auto per non destare sospetti durante il pedinamento. Quando i due rappresentanti orafi si erano fermati per una sosta nell'area di servizio Calstorta, lungo l'autostrada A4 a Cessalto, erano entrati in azione e li avevano derubati del carico: sei chili di lingotti d'oro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia stradale ha chiuso il cerchio sul furto, avvenuto il 22 settembre 2018, arrestando i due ladri: F.E., 28enne e H.K., 22enne, entrambi di Cona e con diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Gli agenti della polstrada hanno eseguito ieri nei loro confronti un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Treviso. Le indagini avevano rivelato che la coppia di ladri, dopo aver derubato i due rappresentanti orafi cechi, si era allontanata insieme ai complici a bordo di tre auto con i portelloni aperti, in modo da evitare che venissero lette le targhe. I malviventi, che avevano pianificato il colpo, avevano agito in soli sei minuti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento