rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Cessalto

Tragedia di Salgareda, fissati i funerali di Samantha

Le esequie giovedì 21 aprile alle ore 15.30 nella chiesa parrocchiale di Santa Maria di Campagna di Cessalto

Saranno celebrati giovedì 21 aprile 2022, alle ore 15.30, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria di Campagna di Cessalto, i funerali di Samantha Renon, la ragazza di soli 16 anni, del posto, rimasta incolpevole vittima del tragico incidente successo giovedì 14 aprile, alle 13.30, a Salgareda, all’altezza dell’incrocio tra via Arzeri, che la giovane stava percorrendo in sella alla sua moto 125 Husqvarna, e via Redenta: un 35enne di origini albanesi, che sopraggiungeva nella direzione opposta di via Arzeri, svoltando a sinistra con la sua Ford Focus, ha tagliato la strada a Samantha, con conseguenze fatali.

La sedicenne, che frequentava brillantemente il terzo anno di Relazioni Internazionali per il Marketing all’istituto Sansovino di Oderzo, per il resto non avrebbe rimediato gravi traumi, a parte la frattura composta di un polso, ma ha avuto l’ulteriore sventura di battere violentemente il capo contro il montante e il parabrezza della vettura prima di essere sbalzata sull’asfalto, ed è deceduta praticamente sul colpo. Tanto che il Pubblico Ministero della Procura di Treviso titolare del procedimento penale per omicidio stradale in capo all’investitore, il dott. Davide Romanelli, non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia sulla salma rilasciando il nulla osta alla sepoltura e così papà Luca e mamma Diana oggi, martedì 19 aprile, hanno potuto fissare la data del funerale della loro unica figlia, che sarà preceduto, mercoledì 20 aprile, alle ore 19, nella stessa chiesa, dalla recita del rosario. E molto probabilmente il Sostituto Procuratore non disporrà neanche la perizia cinematica per ricostruire la dinamica, le cause e le responsabilità dell’incidente, avendo a disposizione la magistratura anche le immagini di una telecamera pubblica installata in loco che avrebbe filmato tutta la sequenza dei drammatici fatti.

La funzione di giovedì si annuncia partecipatissima, ci sarà il mondo a voler dare l’ultimo saluto a Samantha e stringersi attorno ai suoi genitori distrutti da un dolore senza fine, ai nonni Betti e Lello, ai parenti tutti e all’amato fidanzato Francesco che, con la morte nel cuore, sta organizzando la cerimonia: la salma, che partirà dalla Casa funeraria di Gorgo al Monticano, sarà accompagnata da un corteo di moto, una delle grandi passioni della giovane, è stata composta e sarà cantata una canzone in sua memoria, saranno lanciati tanti palloncini in cielo.

«Samantha era una ragazza incredibile, aveva davanti un futuro importante: era brava a scuola, lo scorso anno aveva conseguito una borsa di studio e l’avrebbe vinta anche quest’anno. Aveva già trovato un lavoro per questa estate all’outlet di Noventa di Piave, voleva essere indipendente, pagarsi le sue cose senza pesare sulla sua famiglia. Ed era una ragazza che si faceva voler bene da tutti, in questi giorni abbiamo ricevuto un mare di attestazioni, i suoi compagni di classe stanno facendo di tutto per lei» la piange la mamma, che non sa capacitarsi di come sia stato possibile per l’automobilista, come ha dichiarato, non vedere la moto della figlia in pieno giorno e di quella manovra scriteriata con cui ha completamente “tagliato” l’incrocio, oltre che la strada alla ragazza. I suoi cari, attraverso il responsabile della sede di Treviso, Diego Tiso, si sono affidati a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, e all’avv. del foro di Treviso Andrea Piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Salgareda, fissati i funerali di Samantha

TrevisoToday è in caricamento