rotate-mobile
Cronaca

Appello della Fp CGIL alle forze politiche: "Fate la vostra battaglia per il nuovo ente"

Preoccupazione del sindacato per la nomina del successore di Leonardo Muraro, il segretario Ivan Bernini: "Servono maggiori risorse, modificate il Decreto Enti Locali"

TREVISO “In queste settimane le forze politiche trevigiane stanno scaldando i motori per individuare il nome di chi sostituirà il Presidente della Provincia Leonardo Muraro in quello che sarà l’Ente di Area Vasta Provincia. Oggi però al futuro sarebbe meglio guardare da un altro punto di vista – spiega Ivan Bernini, segretario generale FP CGIL TREVISO -: senza modifiche al Decreto Enti Locali, senza ripristino di risorse economiche per il funzionamento dei servizi fondamentali che l’Ente continuerà a svolgere, senza lo sblocco delle assunzioni e delle mobilità, che hanno importanti ricadute sugli stessi Comuni, senza la chiara definizione del ruolo dei Centri per l’Impiego, avremo un contenitore vuoto impossibilitato a svolgere servizi per il territorio e diventare punto di riferimento per l’insieme dei Comuni”.

“La Provincia di Treviso, che pure al momento non è come in altre realtà in condizioni di dissesto nonostante i pesanti tagli che ha subito, rischia di veder vanificato il lavoro svolto in questi anni – sottolinea il segretario generale FP CGIL di Treviso -. Rischia, come le altre, di non aver una prospettiva futura e che tale situazione, sia chiaro, non ce l’abbiano neppure altri soggetti pubblici, come i Comuni della Marca. In molte delle ex Province trasformate dalla legge Delrio in Enti di secondo livello – continua Ivan Bernini -, diversi Presidenti nominati hanno minacciato le dimissioni per “manifesta impossibilità” di governo delle funzioni e dei servizi. La Delrio, che immaginava una diversa architettura istituzionale nell’erogazione di compiti e funzioni, è stata nei fatti vanificata da quella Legge di Stabilità che ha determinato tagli alle risorse, tagli al personale, confusione legislativa”.

“Facciamo appello alle forze politiche del territorio, ai Sindaci, ai consiglieri regionali e ai nostri parlamentari per emendare il DL Enti Locali, ripristinare maggiori risorse per questi Enti, definire una soluzione per i Centri per l’impiego, consentire il reclutamento e le mobilità, rivendicare una maggior regia Regionale che consideri a sua volta le risorse necessarie per poter erogare i servizi. Emendamenti – precisa Bernini - che devono considerare che dietro all’erogazione dei servizi e delle funzioni ci sono lavoratori che non possono essere considerati solo numeri, ma risorse”.

“Le forze politiche facciano la loro “battaglia” su chi dovrà essere il nuovo Presidente – conclude Bernini - ma si rendessero conto che la vera battaglia da fare oggi è sul futuro dell’Ente, per non consegnare al prossimo vertice un contenitore vuoto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello della Fp CGIL alle forze politiche: "Fate la vostra battaglia per il nuovo ente"

TrevisoToday è in caricamento