rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca

Lo sportello Cgil smaschera le irregolarità dello sport dilettantistico trevigiano

Una recente indagine condotta dal sindacato ha portato alla luce numerose irregolarità nel mondo dello sport trevigiano. Oltre duecento segnalazioni presentate in soli sei mesi

TREVISO E' un vero e proprio vaso di Pandora quello portato alla luce nelle ultime settimane dalla Cgil di Treviso dopo l'apertura di uno speciale sportello dedicato alla raccolta delle segnalazioni su possibili irregolarità avvenute nel mondo dello sport dilettantistico trevigiano.

In una realtà lavorativa all'apparenza tranquilla, che dovrebbe essere guidata da valori sani e tipici dello sport, sono emersi non pochi problemi sul versante delle prestazioni lavorative pagate in nero o sulle mancate coperture assicurative per tantissimi dipendenti trevigiani del settore che spesso si sono trovati a svolgere le loro mansioni spinti non da particolari interessi ma solamente dalla loro passione verso quel particolare tipo di attività. Dall'inizio di settembre alle prime settimane del nuovo anno, sono state oltre duecento le segnalazioni arrivate allo sportello Cgil di via Dandolo da parte di operatori del settore sottopagati oppure vittime di numerosi illeciti da parte di società sportive della nostra provincia che spesso non hanno garantito ai loro dipendenti contratti adeguati, contribuiti e assicurazioni Inail. Il risultato sono ben quindici vertenze aperte contro palestre, associazioni sportive e golf club della Marca che, grazie a un regime fiscale agevolato e a una recente legge che consente loro di ricevere fino a diecimila euro all'anno per pagare i propri collaboratori, hanno preferito in molti casi mantenere salari minimi per i propri dipendenti intascndorsi gran parte di quella somma per attività che con lo sport avevano davvero poco a che fare. Lo scopo principale dello sportello aperto dal sindacato trevigiano rimarrà ora quello di informare il maggior numero possibile di dipendenti del settore per metterli in guardia sui possibili rischi che può comportare una professione nell'ambito dello sport dilettantistico, nella speranza di poter riportare un minimo di giustizia lavorativa in un settore che si è rivelato inaspettatamente pieno di ombre e irregolarità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sportello Cgil smaschera le irregolarità dello sport dilettantistico trevigiano

TrevisoToday è in caricamento