Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Abbandonano oltre tre quintali di rifiuti, denunciati due ristoratori trevigiani

I carabinieri di Chioggia sono risaliti ai responsabili tramite le intestazioni degli scontrini dei pos lasciati all'interno dei sacchi. I responsabili dovranno pagare anche le spese di smaltimento

CHIOGGIA Con le mani tra i sacchi. L'equipaggio della motovedetta dei carabinieri di Chioggia ha deferito in stato di libertà i due titolari di un ristorante della provincia di Treviso, ritenuti responsabili del reato di abbandono di rifiuti su suolo pubblico. A far scattare le indagini delle forze dell'ordine il frequente abbandono di sacchi di immondizia lungo il ponte translagunare di Chioggia, tra i chilometri 91,700 e 91,900 della Romea.

L'ispezione dei rifiuti. Gli accertamenti del caso, portati avanti con l'ausilio degli ispettori ambientali di Veritas, hanno permesso fin da subito di ricondurre i rifiuti ad un'attività di ristorazione, perché tutti i sacchi contenevano imballaggi di prodotti alimentari, bottiglie in plastica, lattine a cartoni, nonché avanzi di cibo. A incastrare i colpevoli è stato il ritrovamento di numerose comande simili tra loro, nonché scontrini fiscali di riepilogo delle transazioni Pos, con l'intestazione dell'esercizio pubblico.

Deferiti i responsabili. A quel punto Veritas si è presa carico della raccolta di tutti i rifiuti abbandonati, quantificandone il peso (più di 3 quintali) per addebitare i costi dello smaltimento ai due titolari dell'attività. I miliati dell'Arma, invece, hanno deferito i responsabili, oltre ad aver elevato tre sanzioni per un ammontare di 300 euro per aver violato il Regolamento comunale del Servizio igiene ambientale di Chioggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandonano oltre tre quintali di rifiuti, denunciati due ristoratori trevigiani

TrevisoToday è in caricamento