Cronaca Piazza Giovanni XXIII

Cornuda: dopo tre generazioni chiude lo storico alimentari della famiglia Grassotto

Il punto vendita "Crai simpatia", aperto nel lontano 1926, è stato costretto a chiudere i battenti. Interrotta una lunghissima tradizione familiare che aveva fatto la storia di Cornuda

CORNUDA- Per intere generazioni è stato il luogo dove poter fare la piccola spesa giornaliera, ritrovandosi tra compaesani per raccontarsi le ultime novità. Una realtà che da oggi non ci sarà più. Cornuda perde un pezzo della sua storia. Il Crai simpatia di Piergiorgio Grassotto ha infatti chiuso i battenti nelle scorse ore. Il piccolo supermercato era diventato negli anni un vero e proprio luogo storico per la comunità paesana.

Situato in piazza Giovanni XXIII, le sue origini risalivano al secolo scorso quando nonno Lino, assieme alla moglie Teresa, aveva deciso di trasferire la piccola bottega, avviata dal bisnonno e detta “El Bottegon de Grassotto”, da Crocetta a Cornuda. Un’attività fiorente che nel 1954 è passata nelle mani dei figli di Lino: Alberto, Angelo e Luigino, questi ultimi trasferitisi altrove dopo qualche anno. Nel 1984 Alberto Grassotto è andato in pensione e a prendere in mano la gestione del negozio ci aveva pensato il figlio Piergiorgio, per tutti Giorgio, affiancato qualche anno dopo dalla moglie Vanda Durante. Piergiorgio avrebbe potuto andare in pensione già nel 2010, ma ha deciso di aspettare la moglie Vanda fino a gennaio di questo anno. Poi insieme hanno preso la decisione di cessare l’attività a fine marzo, anche in mancanza di successori interessati alla gestione.

"La gestione di un negozio di alimentari è molto impegnativa, soprattutto per una donna. La merce arriva alle 6.30 del mattino e ogni giorno sono 13 ore di lavoro" raccontano i coniugi Grassotto, rattristati ma felici di potersi finalmente godere la meritata pensione. "Eravamo il penultimo negozietto di alimentari rimasto aperto in paese e pensare che nel 1960 ce n’erano ben dodici a Cornuda." Hanno ricordato i Grassotto ai microfoni della stampa. Con loro se ne va un pezzo di storia paesana che ora lascia spazio alla realtà dei grandi magazzini e dei centri commerciali. Tutti posti in cui l'umanità e la simpatia dell'alimentari Grassotto non potranno più essere ritrovati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cornuda: dopo tre generazioni chiude lo storico alimentari della famiglia Grassotto

TrevisoToday è in caricamento