rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Palestro, 33

Mostra Manciù a Ca' dei Carraresi chiude con 110mila visitatori

Termina domenica la mostra "Manciù, l'ultimo imperatore", che dal 27 ottobre 2011 ha attirato a Treviso circa 110mila visitatori. E da ottobre Ca' dei Carraresi ospiterà un nuovo evento, dedicato al Tibet

Si conclude domani, 20 maggio 2012, la mostra "Manciù, l'ultimo imperatore", aperta a Cà dei Carraresi il 27 ottobre scorso. E il bilancio è molto più che positivo.

La mostra, infatti, ha attirato circa 110 mila visitatori, oltre la metà dei quali provenienti dal Nord Italia. Molti, tuttavia, anche i turisti provenienti da vari Paesi europei, Norvegia compresa. Da ottobre ad oggi sono state oltre duemila le visite guidate effettuate, il 20 delle quali riservate alle scuole, con un impegno complessivo di personale pari a 36 unità.

Il bilancio dell'esposizione, che chiude il ciclo di eventi biennali dedicati alla Cina, è stato reso noto ieri, a Treviso, da Adriano Madaro, curatore dell'esposizione.

In occasione del resoconto è stato presentato anche il prossimo evento espositivo, dal titolo "Tibet: Tesori dal tetto del mondo", previsto dal 20 ottobre 2012 al 2 giugno 2013. La nuova mostra raccoglierà 300 reperti, databili dal XIV secolo, che finora non hanno mai lasciato i confini del Paese. Fra questi ci saranno documenti, mappe, carte geografiche, oggetti di culto, maschere divinatorie e strumenti musicali antichi, alcuni dei quali ricavati da ossa umane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra Manciù a Ca' dei Carraresi chiude con 110mila visitatori

TrevisoToday è in caricamento