rotate-mobile
Cronaca Centro / Piazza Vittoria

Spending review, il Ministero elimina la polizia postale a Treviso

La decisione sembra irrevocabile, sebbene non siano ancora stati comunicati tempi e modi dello smantellamento della sezione. Insorge il Sindacato Autonomo di Polizia

C'è anche la sezione della polizia postale di Treviso tra gli uffici di pubblica sicurezza che verranno chiusi dal Ministero dell'Interno. A rivelarlo è la Tribuna di Treviso.

Per ragioni di spending review tutti i presidi provinciali di polizia postale verranno assorbiti dai compartimenti regionali, con buona pace per famiglie e aziende, sempre più spesso alle prese con truffe sul web.

Non è ancora chiaro quando e come l'ufficio sarà smantellato, ma sembra che la chiusura sembra una certezza.

Alla decisione del Ministero, comunicata recentemente a prefettura e questura si oppone fermamente il Sap, il Sindacato autonomo di Polizia. Il Sap critica questa politica di tagli, soprattutto nei riguardi di una sezione, quella di Treviso, che rappresenta un'eccellenza nella lotta al crimine informatico.

A fronte di risparmi non ancora ben definiti - secondo il Sap - la soppressione della Postale di Treviso avrà sicuramente come conseguenza la diminuzione del livello di sicurezza telematica nella Marca. Per questo il sindacato ha chiesto un incontro con il capo della Polizia per fermare quella che definisce una "manovra scellerata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spending review, il Ministero elimina la polizia postale a Treviso

TrevisoToday è in caricamento