rotate-mobile
Cronaca Centro

Pedonalizzazione, Ascom: "Ignorare le polemiche"

Ascom-Confcommercio cerca di sedare le polemiche attorno alla pedonalizzazione del centro storico. Il test va portato avanti, sostiene l'associazione

Nel battibecco dell'amministrazione comunale sulla pedonalizzazione del centro storico interviene Ascom-Confcommercio, invitando a mettere da parte polemiche "inevitabili e scontate".

A Giancarlo Gentilini, che lunedì aveva sentenziato che "ai commercianti non è cambiato nulla", il presidente di Ascom-Confcommercio, Guido Pomini, e il referente per il centro storico Stefano Mazzoli, rispondono che l'esperimento va portato avanti e che solo a fine anno sarà possibile fare un bilancio concreto e preciso.

Dall'associazione parte, dunque, un input a ignorare polemiche e divisioni, a superare le prime "impressioni" e a rinunciare alle "impressioni fai da te".

“Il test del Natale 2011 è un test significativo – affermano Pomini e Mazzoli – che ha avuto risultati positivi e che ha messo in luce la naturale propensione di trevigiani, turisti e consumatori a fruire in piena libertà della città e che ha visto, anche da parte degli operatori commerciali, una apertura ed una disponibilità a collaborare mai viste prima d’ora. L’approccio generale sta cambiando, le nuove abitudini si possono creare solo con il tempo e favorendo l’implementazione di tutte le condizioni necessarie atte a favorire il cambiamento".

“La pedonalizzazione non è un 'affare' della Giunta, né dei commercianti, né tantomeno della Confcommercio – ribadiscono – è semplicemente un modo nuovo e sano di vivere la città che, se ben sfruttata, può diventare una grande chance per tutti".
Per sondare il terreno, comunque, Confcommercio sta avviando in questi giorni una rilevazione tramite questionari sull’andamento delle festività.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedonalizzazione, Ascom: "Ignorare le polemiche"

TrevisoToday è in caricamento