menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Cortina consegnati i premi del Festival Ciak Junior: trionfano Cina e Israele

Il filo conduttore che lega i film di quest’anno è stata la ricerca di temi profondi e significativi per i ragazzi. E non solo per loro. È bandita, insomma, la banalità

CORTINA D’AMPEZZO Sulle vette delle Dolomiti svetta il cortometraggio THE STEPS, I passi, in arrivo direttamente dalla Cina. Non saranno stati pochi quelli fatti dai protagonisti e dai rappresentanti dell’emittente cinese, che arrivano dal Paese più lontano fra i sette partecipanti all’edizione 2016 del Festival internazionale del cinema pensato e realizzato dai ragazzi con l’aiuto di professionisti del settore audiovisivo. E in ogni caso fare qualche passo in più ne è valsa davvero la pena, dato che a Cortina d’Ampezzo si sono aggiudicati il premio per il miglior film (assegnato dalla giuria dei ragazzi) e il premio della giuria delle emittenti (che in quanto addetti ai lavori giudicano anche la qualità realizzativa del film).

Alla parata-esibizione della classe, tema narrato dal cortometraggio, gli studenti cinesi vogliono ben figurare, nella migliore tradizione della competizione anche tra le scuole. Ma la presenza di un compagno infortunato potrebbe compromettere il successo. Sulla ragione alla fine vince sempre il cuore.

Se c’è un filo conduttore che lega i film di quest’anno come anche quelli degli anni precedenti  è la ricerca di temi profondi e significativi per i ragazzi. E non solo per loro. È bandita, insomma, la banalità. Lo è per tutti i cortometraggi e lo è sicuramente per il corto in arrivo da Israele “IT'S NOT ME”, Non sono stato io. È un po’ la storia del “calimero” della classe, sfortunato, incolpato di ogni cosa accaduta anche quando non c’entra, perché nessuno crederà mai alla sua estraneità. A meno che i compagni non decidano di essere sinceri e prendersi le proprie responsabilità. Al corto israeliano il premio per il miglior soggetto, il Premio Città di Cortina e il Riconoscimento speciale dell’Ufficio regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura con la seguente Motivazione:

“I principi presentati da questo film si rifanno al senso di responsabilità e condannano la discriminazione e la disonestà. Tali principi riflettono l’esigenza di avere più tolleranza e rispetto reciproco, che rappresentano i valori  base di una società più giusta e pacifica, che UNESCO è impegnata a promuovere con ogni mezzo. Argomenti simili sono alla base dell’attività di Ciak Junior fin dalla prima edizione 27 anni fa.  Pertanto, l’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa desidera riconoscere l’impegno costante del Gruppo Alcuni a favore di una cultura di pace e sviluppo sostenibile”.

Non torna a casa, vale a dire a Savona, a mani vuote neppure il film italiano DETECTIVE MARCO, premiato nella sezione internazionale con la statuetta per la migliore interpretazione sia singola che come gruppo di attori. Il premio per lo spirito di Ciak Junior, intitolato ad Anna Kiss, per l’impegno dei ragazzi nel portare avanti valori educativi anche attraverso il film, al di là della qualità strettamente cinematografica, va alla Croazia per il film ESCAPE, che mette in primo piano il tema dell’amicizia e dei pregiudizi che aleggiano tra i più giovani.

RIEPILOGO PREMI CIAK JUNIOR INTERNAZIONALI:

Miglior film: THE STEPS - CINA

Miglior soggetto: IT'S NOT ME – ISRAELE

Miglior attore: MARCO per DETECTIVE MARCO - ITALIA

Miglior gruppo di attori: DETECTIVE MARCO - ITALIA

Premio della giuria di emittenti: THE STEPS - CINA

Premio “Anna Kiss” - Ciak Junior Spirit: ESCAPE - CROAZIA

Riconoscimento speciale dell’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa: IT'S NOT ME - ISRAELE

Medaglia del Presidente della Repubblica: NEL BLU - LAMPEDUSA

Premio Città di Cortina: IT'S NOT ME - ISRAELE

RIEPILOGO PREMI CIAK JUNIOR NAZIONALI:

Miglior film: DETECTIVE MARCO - SAVONA

Miglior soggetto: NEL BLU - LAMPEDUSA

Miglior gruppo: NEL BLU - LAMPEDUSA

Miglior attore: MARCO – DETECTIVE MARCO - SAVONA

Miglior attrice: MATILDA – FASHION RECYCLED - ANCONA

Premio Canale 5: CLAUDIO - CONDUTTORE BACKSTAGE ANCONA

Video scolastici sez. Cortometraggi: ex aequo “Mente non mente” di Monza e “La cena perfetta” di Monteforte d'Alpone (VR).

Video scolastici sez. Spot: “La guerra non è un gioco” di Cusignana (TV)

Video scolastici sez. Documentari: “Imprudenza pericolosa” di Conegliano (TV).

Il progetto televisivo, arrivato alla 27ª edizione, è stato ideato da Sergio Manfio (che firma anche la regia dei film italiani) e da Francesco Manfio. I tre cortometraggi girati in Italia verranno mandati in onda su Canale 5 all’interno del programma “Ciak Junior” il 19 e 26  giugno e 3 luglio: domenica 10 luglio alle 10 la sintesi di tutto quello che è accaduto al Festival con uno special da Cortina d'Ampezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento