Con la bicicletta in autostrada, interviene la polizia stradale

L'episodio è avvenuto in mattinata, poco dopo le 10, tra Treviso nord e sud. Il ciclista è stato fermato da una pattuglia, allertata da alcuni automobilisti di passaggio che non credevano ai loro occhi

Il casello da cui il ciclista è entrato

Come nulla fosse ha superato la barriera di Treviso nord, a Villorba, e si è diretto lungo l'autostrada A27 in direzione di Venezia. Non ci sarebbe nulla di strano se non per il mezzo utilizzato per compiere un tragitto così semplice: una bicicletta. Ad avvistare il misterioso ciclista sono stati alcuni automobilisti di passaggio lungo l'arteria che dopo aver superato un comprensibile sbigottimento, hanno subito lanciato l'allarme alle forze dell'ordine e al centralino del Suem 118. Immediatamente l'uomo, un cittadino di origini albanesi di 33 anni, è stato raggiunto da una pattuglia della polizia stradale del distaccamento della A27. Gli agenti lo hanno invitato a fermarsi lungo la corsia di emergenza e dopo l'identificazione è stato affidato alle cure degli infermieri del Suem 118. Il ciclista, incolume, sarà multato con un verbale salatissimo: una multa di 43 euro per l'ingresso irregolare in autostrada e 533,33 euro per il decreto per evitare la diffusione del Coronavirus (se pagherà entro i prossimi tre giorni le sanzioni saranno di 26.50 e 373,34 euro). Lo straniero, ricoverato il 16 aprile per stati d'ansia, ha riferito ai poliziotti, tentando di giustificarsi, di voler fare ritorno nel proprio paese d'origine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento