rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Valdobbiadene

In bici insieme, perde le tracce dell’amico e chiama i soccorsi: era a casa

L'episodio è avvenuto sabato pomeriggio a Valdobbiadene dove l'uomo, preoccupato per le sorti del compagno ha messo in moto la macchina dei soccorsi

In bici insieme, perde le tracce dell’amico e chiama i soccorsi: peccato che il compagno di passeggiata si stava già lentamente dirigendo versa casa.

CICLISTA MORSO DA UN CANE

IL FATTO. L’episodio è avvenuto sabato pomeriggio a Valdobbiadene dove l’uomo, preoccupato per le sorti dell’amico ha messo in moto la macchina dei soccorsi chiamando le forze dell’ordine e gli uomini del soccorso alpino, oltre alla moglie. Tutto inutile: mentre tutti lo cercavano, il cicloamatore si stava già dirigendo verso casa a Casale sul Sile dove è stato rintracciato vs le 13.30.

L'EPILOGO. L'amico che si era preoccupato aveva invece detto ai carabinieri che sarebbe rimasto in attesa di notizie nel centro di Valdobbiadene: quando i militari sono tornati dal pattugliamento, infruttuoso, non lo hanno più trovato. Anche lui diretto verso casa, senza neppure sapere la sorte dell'amico disperso per cui lui stesso aveva mosso mezzo mondo. Con tutta probabilità dovrà affrontare le spese delle ricerche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bici insieme, perde le tracce dell’amico e chiama i soccorsi: era a casa

TrevisoToday è in caricamento