Cronaca

Invasioni di cimici nella Marca: ora spuntano anche i rari e "mutanti" esemplari rossi

Da settimane ormai il territorio trevigiano è popolato da migliaia di cimici asiatiche, ma la mutazione dal colore marrone a quello rosso ancora non si era vista

Foto di Caterina Azara

VEDELAGO Una cimice di colore rosso vivo nel giardino di casa. No, non è uno scherzo, ma quanto trovato negli ultimi giorni da un trevigiano all'interno della propria abitazione di Fanzolo di Vedelago. Nessun allarmismo però, si tratta infatti non di una nuova specie, ma semplicemente di una rara forma di mutazione di quell'insetto che ormai da settimane ha iniziato ad invadere la Marca a causa delle temperature ancora troppo alte che ne facilitano la riproduzione.

L'esemplare rosso quindi, almeno secondo gli esperti, sarebbe innocua o perlomeno non più fastidiosa della collega cimice verde della quale è solo un esemplare "mutante". Probabilmente infatti, vista anche la stagione della muta negli animali, la cimice rossa non è altro che una cimice verde che ha "cambiato pelle" e che però ha preso nel frattempo una colorazione differente. Non esistono però studi specifici sul caso, essendo tale mutazione molto rara nel mondo animale. Non resta quindi che continuare a sopportare questo insetto ancora per un po', sperando che l'abbassamento delle temperature impedisca l'ulteriore proliferare della cova delle cimici.

14650356_1232832526791452_433146196858168_n-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasioni di cimici nella Marca: ora spuntano anche i rari e "mutanti" esemplari rossi

TrevisoToday è in caricamento