Cronaca Centro / Via Barberia, 25

Attori da circo e matrimoni sabotati: la comicità di Watson e Chase arriva a Treviso

Terzo appuntamento con la nuova rassegna organizzata dall'associazione culturale Cineforum Labirinto nella cornice di Ca' dei Ricchi. Due proiezioni strapiene e tante risate

TREVISO Un goffo operaio disposto a tutto pur di ottenere un pasto omaggio, e un giovane promesso sposo, ingannato da un amico di vecchia data proprio nel giorno delle sue nozze. Sono questi i personaggi al centro delle due nuove proiezioni organizzate da Cineforum Labirinto nel terzo appuntamento della rassegna dedicata ai grandi comici della Slapstick comedy.

A impersonare i due buffi protagonisti, ci sono due giganti della recitazione d'inizio Novecento. Il primo è Harry Watson Jr, incredibile maschera comica nata nel mondo grottesco dei circhi americani, arrivato al successo grazie a un'ottima carriera sui palcoscenici di Broadway e all'irresistibile serie di cortometraggi muti intitolata: The Mishaps of Musty Suffer. Proprio da qui è tratto Musty's vacation, il film proiettato a Ca' dei ricchi nella serata di venerdì 6 maggio. Un assurdo susseguirsi di operazioni e interventi chirurgici che ridicolizzano in maniera intelligente e grottesca l'abuso della chirurgia estetica da parte della gente. Tema sempre attuale al giorno d'oggi ma sorprendente per un film girato nel lontano 1913. La seconda proiezione della serata ha avuto come protagonista un maestro della commedia americana. Charles Parrott, in arte Charley Chase, ha vestito i panni di un elegante promesso sposo che, nel giorno delle sue nozze, viene ingannato da un amico che gli fa credere che la sua sposa abbia una gamba di legno. In realtà si tratta di un inganno che il perfido amico ha messo in scena perché segretamente innamorato della fidanzata di Chase. Nonostante le molte disavventure, per i promessi sposi il lieto fine non tarderà a venire. His wooden wedding è un piccolo capolavoro girato con splendidi tempi comici e interpretato con grazia ed efficacia da tutti i protagonisti. A sonorizzare dal vivo i due film il pianoforte di Matteo Alonso che a fine serata ha eseguito un duetto a quattro mani insieme a Roberto Durante sulle immagini del film "Showin some speed" di Musty Suffer. Una piacevole sorpresa che ha lasciato davvero sorpresi gli spettatori presenti e che ha chiuso alla perfezione la terza serata della rassegna. L'ultimo appuntamento con gli attori della Slapstick comedy sarà venerdì 10 giugno con la proiezione del capolavoro di Harold Lloyd Safety Last! Ingresso libero, come sempre, ma prenotazione caldamente consigliata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attori da circo e matrimoni sabotati: la comicità di Watson e Chase arriva a Treviso

TrevisoToday è in caricamento