menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri di Cison di Valmarino

I carabinieri di Cison di Valmarino

Lascia la cassaforte aperta, l'amico tenta di "ripulirla" ma viene beccato

L'episodio è avvenuto la settimana scorsa a Cison di Valmarino. I carabinieri identificano e denunciano per tentato furto il ladro, un senegalese di 25 anni, disoccupato

Mentre era a casa di un conoscente, approfittando di una sua distrazione, ha cercato di svuotargli la cassaforte, lasciata inavvertitamente aperta. E' andata male al ladruncolo di turno: è stato identificato e denunciato dai carabinieri per tentato furto. A finire nei guai è stato un senegalese di 25 anni, C.M.L., residente a Cison di Valmarino, disoccupato e con precedenti alle spalle.

La tentazione era stata evidentemente troppo forte. Il fatto risale allo scorso 19 novembre, quando C.M.L., mentre si trovava presso l’abitazione di un amico, ha cercato di intascare 5mila euro in contanti all’interno della cassaforte, lasciata spalancata dal proprietario. Fortunatamente il padrone di casa si è accorto in tempo, facendo desistere C.M.L. che, dopo aver lasciato i bottino, si è dileguato dall’abitazione, sperando di farla franca. Si sbagliava. La successiva denuncia presentata presso la stazione dei carabinieri di Cison di Valmarino, ed i riscontri con la descrizione fornita dalla vittima, hanno permesso di identificare C.M.L. e denunciarlo alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento