rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Infarto fatale nel bosco delle Penne Mozze, muore il parroco di Ceneda

La tragedia in mattinata lungo il sentiero del Pissol a Cison di Valmarino. Sul posto è giunto l'elicottero del Suem 118. Don Silvano De Cal si trovava in compagnia di altri due uomini che hanno dato l'allarme

CISON Passate le 9, il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane è stato allertato dal 118 per un uomo colto da malore lungo il Sentiero del Pissol. Individuato il luogo in Val dell'Inferno, l'elicottero di Treviso emergenza ha sbarcato con un verricello di 15 metri medico e tecnico di elisoccorso, che purtroppo hanno potuto solamente constatare il decesso di don Silvano De Cal, 76 anni, parroco della parrocchia di Ceneda di Vittorio Veneto. I due amici che si trovavano con il sacerdote avevano, purtroppo senza esito, avviato le manovre di rianimazione dopo averlo visto accasciarsi al suolo. Ricomposta, la salma è stata recuperata dall'eliambulanza con il supporto dei soccorritori, per essere trasportata alla piazzola e lì affidata al carro funebre. Sul posto anche un'automedica e un'ambulanza.

Monsignor Silvano De Cal era parroco della Cattedrale e di Salsa di Vittorio Veneto. Nato a Fregona nel 1941 -riportiamo dal sito L'Azione.it- era stato ordinato sacerdote sempre a Fregona nel '65. Nel corso della sua vita aveva ricoperto diversi incarichi, tra i quali quello di Assistente unitario dell’AC e di padre spirituale nel Seminario e nella Comunità Vocazionale. Dal 2006 era stato nominato titolare del Capitolo della Cattedrale, mentre dal 2015 era vicario foraneo della forania di Vittorio Veneto. La sua morte, del tutto inaspettata, lascia un vuoto in quanti hanno potuto apprezzarlo per le sue grandi doti umane e spirituali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto fatale nel bosco delle Penne Mozze, muore il parroco di Ceneda

TrevisoToday è in caricamento