menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clandestino cinese nei guai ad Asolo: guidava con una patente internazionale falsa

Su di lui però gravava anche un decreto di espulsione ed era già stato denunciato in passato per guida senza patente. Posto inoltre sotto sequestro il veicolo

ASOLO Qualche giorno fa, nel corso di un intervento per un incidente stradale (senza feriti) in Via Ca' Falier - Asolo, gli Agenti del Servizio Associato della Polizia Locale hanno scoperto che uno dei due conducenti, di nazionalità cinese, presentava un “permesso di guida internazionale” in formato card inesistente.

Per tale motivo, con la preziosa e collaudata collaborazione dei carabinieri della Stazione di Asolo, è stat effettuata una interrogazione alla banca dati interforze di Polizia, dove si è così scoperto che il cittadino cinese W.W. di anni 34 è risultato destinatario di un provvedimento di espulsione e già denunciato per guida senza patente.

Il trasgressore è stato quindi sanzionato con un’ammenda amministrativa di 5mila euro e denunciato a piede libero all'Autorità Giudiziaria per inottemperanza al decreto di espulsione e uso di atto falso, oltre a vedersi il veicolo sottoposto a fermo amministrativo. Appare però curioso che su internet sia possibile acquistare un permesso internazionale di guida al costo di soli 50-100 dollari, ma senza alcun valore legale.        

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento