menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto dell'intervento del soccorso alpino

Una foto dell'intervento del soccorso alpino

Climber cade dalla palestra di roccia e sbatte la testa a terra

E' successo in Valle di Santa Felicita e la vittima è un 41enne trentino portato poi all'ospedale di Castelfranco grazie al Soccorso Alpino

BORSO DEL GRAPPA E' caduto da una nota palestra di roccia nel comune di Borso del Grappa e nello chiantarsi a terra da diversi metri ha sbattuto in maniera violenta la testa, tanto che i presenti hanno ganno subito avvertito i soccorso in quanto preoccupati per le sue condizioni.

Si tratta di G.I., un climber 41enne di Villa Lagarina (Tn) che sabato, poco prima delle 14, ha perso l'appiglio ed è volato per qualche metro sbattendo la testa sulla roccia. L'uomo era arrivato quasi alla catena, alla fine di una via nella palestra di roccia in Valle di Santa Felicita vicino a Semonzo, ma qualcosa è andato storto proprio all'ultimo. Scattato l'allarme, il 118 ha subito inviato sul posto una squadra del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa e il Suem di Crespano. Prestategli le prime cure per un sospetto trauma cranico, è stato poi caricato in barella e trasportato dai soccorritori fino all'ambulanza, diretta all'ospedale di Castelfranco Veneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento