Ponte di Piave, arrestato il "grossista" della cocaina: è un dominicano di 40 anni

Incastrato dall'indagine dei carabinieri di Montebelluna dopo l'arresto, avvenuto a Ponzano, di un pusher 19enne. Sequestrato un etto di polvere bianca, ora lo straniero è ai domiciliari

PONTE DI PIAVE Un etto di cocaina, purissima, suddivisa in due panetti e pronta per essere smerciata: questo quanto hanno sequestrato i carabinieri del nucleo operativo di Montebelluna, mercoledì scorso, all'interno dell'abitazione di un dominicano di 40 anni, residente a Ponte di Piave, con precedenti per spaccio, che è stato arrestato e attualmente si trova ai domiciliari dopo l'udienza di convalida a cui l'uomo è stato sottoposto.

L’indagine è partita verso la fine dello scorso mese di aprile, a seguito dell’arresto in flagranza di reato, avvenuto a Povegliano, di un 19enne di Ponzano Veneto con contestuale denuncia in stato di libertà di un minore di Treviso. Nell’occasione i due erano stati fermati dai Carabinieri della Stazione di Volpago del Montello mentre si aggiravano in una zona buia ed isolata, di sera, a bordo di un’autovettura. A seguito di perquisizione erano stati sequestrati 3 etti di “marijuana” un po’ di “hashish” e della “cocaina”. Le conseguenti indagini, proseguite a cura dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Montebelluna, nel giro di qualche settimana hanno consentito di individuare nel 40enne dominicano di Ponte di Piave, il fornitore della “cocaina”. Mercoledì scorso, dopo un mese e mezzo di accertamenti e pedinamenti, il soggetto è stato fermato dai militari e sottoposto a perquisizione domiciliare con il conseguente sequestro dei 100 grammi di cocaina.

Trattenuto per due giorni nelle camere di sicurezza della Compagnia di Montebelluna, questa mattina è stato condotto in Tribunale a Treviso per l’udienza di convalida, al termine della quale il Giudice ha disposto che venga posto agli arresti domiciliari in Ponte di Piave, nell’attesa del processo che sarà celebrato il prossimo 25 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento