menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Acqua inquinata dal mercurio": finti tecnici dell'acquedotto truffano pensionata

L'episodio martedì a Codognè in via Ferracin. Anziana invitata a mettere i suoi averi in frigo per preservarli: cade nel tranello e viene derubata. Indagano i carabinieri

CODOGNE' Derubata di tutti i suoi gioielli da due truffatori senza scrupoli. Questa la brutta disavventura vissuta nel corso della giornata di martedì da una 81enne, residente a Codognè in via Ferracin. La donna ha ricevuto la visita, poco gradita, di due sedicenti tecnici dell'acquedotto che hanno avvertito la padrona di casa che la condotta idrica era contaminata dal mercurio. I truffatori hanno invitato alla pensionata di mettere i propri preziosi (del valore di circa 2mila euro) in frigo, per preservarli dall'inquinamento. L'81enne, convinta della bontà di questa azione, è caduta nel tranello: solo quando i due malviventi si sono allontanati ha scoperto di essere stata raggirata. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Codognè che hanno acquisito l'identikit dei finti tecnici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Attualità

Covid, è morto Mario Guizzon: cognato di Tina Anselmi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento