Cronaca

Carbonizzato dalla termocoperta, archiviata la posizione della figlia

Adalgisa Poletto, 61enne insegnante, era stata indagata dalla Procura di Treviso in seguito alla tragedia in cui morì a Colle Umberto il padre, Urbano Poletto, un pensionato di 93 anni

Urbano Poletto

Era stata indagata per omicidio colposo in quanto proprietaria della casa in cui, il 9 marzo del 2018, era morto asfissiato e carbonizzato mentre si trovava a letto nella sua abitazione di Colle Umberto il padre, Urbano Poletto, 93enne. Per Adalgisa Poletto, 61enne insegnante, è arrivato oggi il dispositivo che archivia la sua posizione.

La donna, nei cui confronti il pubblico ministero Gabriella Cama aveva aperto un fascicolo d'inchiesta,  è una dei tre figli dell'anziano morto. Era  proprietaria della casa, ereditata proprio dal padre, che gliel'aveva intestata come "nuda proprietà" pur continuando ad abitarci. Le indagini avevano appurato che era stato il  malfunzionamento di una termocoperta, accesa da Poletto per scaldarsi, ad aver scatenato le fiamme.

L’allarme era scattato poco dopo le 19.30 nell’abitazione di via San Rocco, nella frazione di San Martino, dove l’anziano, rimasto vedovo della moglie Wilma, viveva da solo. Nonostante l’età avanzata era autosufficiente e poteva comunque contare sui figli, che abitano nelle vicinanze. A dare l’allarme erano stati i vicini, che hanno visto il fumo uscire dalle finestre. Immediata la richiesta di aiuto ai vigili del fuoco, arrivati sul posto in pochi minuti con due squadre da Conegliano e Vittorio Veneto, insieme ai sanitari del Suem 118. I pompieri hanno domato rapidamente le fiamme e sono entrati nell’abitazione insieme ai soccorritori; purtroppo, però, per il pensionato non c’era più nulla da fare, le fiamme e il fumo ne avevano già provocato la morte.

La difesa, rappresentata dall'avvocato Cristiana Pollesel, aveva nominato un proprio consulente che ha affiancato il perito durante i sopralluoghi nel luogo della tragedia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carbonizzato dalla termocoperta, archiviata la posizione della figlia

TrevisoToday è in caricamento