In auto con un coltello lungo 18 centimetri: viene denunciato

I carabinieri di Castelfranco Veneto hanno fermato in centro a Resana un 39enne residente in provincia di Venezia a bordo, con un complice, di una Fiat Stilo sequestrata

Nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 giugno in centro a Resana, durante un normale servizio di controllo, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Castelfranco Veneto hanno identificato due uomini che, a bordo di una Fiat Stilo, si aggiravano con fare sospetto tra le vie del paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno fermato l'auto, sottoponendo il veicolo a una perquisizione capillare. Ddurante il controllo, un 39enne residente in provincia di Venezia, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 18 centimetri. Il veicolo è stato subito posto sotto sequestro, mentre l'uomo è stato denunciato per il reato di possesso di oggetti atti ad offendere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento