Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Zero Branco

Rimproverato mentre lavora, minaccia i colleghi con un coltello da cucina

Attimi di terrore lunedì mattina, 26 luglio, in un'azienda di Zero Branco specializzata nel settore della lavorazione dei metalli. Un 52enne ha minacciato i colleghi con un coltello lungo 35 centimetri: nessun ferito

Attimi di tensione lunedì 26 luglio, verso le 7 di mattina, in una ditta di Zero Branco dove un operaio di 52 anni, cittadino italiano di origini nigeriane, per una discussione nata sul luogo di lavoro, ha iniziato ad aggirarsi in azienda brandendo un coltello da cucina dalla lama di circa 35 centimetri. I colleghi, terrorizzati, hanno dato l'allarme chiamando sul posto le forze dell'ordine. Tempestivo l'intervento dei militari dell'Arma che hanno sequestrato il coltello, denunciando il 52enne per porto ingiustificato di armi. Nessuna persona è rimasta ferita e ora la ricostruzione dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri: il raptus sarebbe scattato per un rimprovero fatto al 52enne da un collega: da lì la situazione sarebbe degenerata costringendo i dipendenti dell'azienda, specializzata in lavorazioni di metalli, a chiamare sul posto i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimproverato mentre lavora, minaccia i colleghi con un coltello da cucina

TrevisoToday è in caricamento