Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Centro

Treviso: il Comune prova a spegnere il festival Suoni di Marca

La venticinquesima edizione dell'attesa manifestazione musicale trevigiana rischia di non svolgersi a causa di una serie di limiti acustici imposti dalla giunta comunale

TREVISO- "Silenzi di Marca": è questo lo slogan che gli organizzatori di uno dei festival musicali più attesi dell'estate trevigiana hanno usato sui social per polemizzare contro il Comune di Treviso. A soli tre giorni dall'inizio della manifestazione sembra infatti che l'amministrazione abbia imposto una serie di nuovi limiti acustici che costringerebbero il festival ad annullare lo svolgimento di alcuni tra i concerti più importanti in programma quest'anno.

"Nonostante la nostra manifestazione sia inserita all'interno dell'Estate Trevigiana e nel Cartellone della RetEventi della Provincia, il Comune di Treviso ha deciso di non sostenere questo evento musicale giunto alla sua 25 edizione ed è entrato ormai nel cuore di tutti i suoi cittadini". Queste le parole scritte dagli organizzatori del festival in un post su Facebook. Molti i messaggi di supporto arrivati allo staff dell'organizzazione nel corso delle ultime ore. "Impedire lo svolgimento di Suoni di Marca vorrebbe dire uccidere la cultura in città", si legge in alcuni commenti. Oppure: "se si uccide la musica, si uccide la vita!" Difficile pensare che a così pochi giorni dall'inizio, la rassegna venga annullata. Certo però che la comparsa di questi nuovi limiti acustici per non disturbare i residenti del centro, lascia gli organizzatori del festival molto vincolati. La polemica sembra appena all'inizio e non è escluso che possa proseguire anche nei prossimi giorni, quando l'attesa manifestazione entrerà finalmente nel vivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso: il Comune prova a spegnere il festival Suoni di Marca

TrevisoToday è in caricamento