rotate-mobile
Cronaca San Biagio di Callalta

Songs for an Early Season, esce il primo disco di Kalicantus dedicato al Natale

Due saranno le occasioni per ascoltare dal vivo i repertori proposti da Kalicantus: venerdì 22 dicembre alle ore 20.30 nella Chiesa di Olmi E sabato 23 dicembre a Meolo

SAN BIAGIO DI CALLALTA Nelle chiese romaniche e gotiche, lungo le navate, i capitelli delle colonne che sorreggevano gli archi e gli affreschi dipinti, raccontavano ai fedeli delle storie scolpite nella memoria. Le scene bibliche della rivelazione di Dio erano immerse in paesaggi e scenari fortissimamente onirici e simbolici. Creati da artisti il cui nome non è stato consegnato alla storia, queste rappresentazioni artistiche rendono ancora più vivaci le ambientazioni della storia della salvezza di Dio. A questo contesto storico e culturale si è ispirato Kalicantus nel primo disco dedicato al Natale intitolato Songs for an Early Season, in cui viene presentato un programma natalizio tutto incentrato sulla suggestione del chiaro scuro, del silenzio rotto dalle armonie antiche. 

Inciso nel mese di ottobre nella rinnovata e restituita Chiesa di San Teonisto di Treviso, il disco raccoglie un repertorio di carols natalizie provenienti dall’Inghilterra, dalla Scandinavia, dalla Germania e dall’Olanda. Un rete di rapporti musicali che vengono tratteggiati e raccontati nel libretto che accompagna il disco, e che vengono più ampiamente descritti e approfonditi nel volume Il Suono del Natale scritto da Stefano Trevisi e pubblicato dalla casa editrice Diastema. “È sempre più difficile riuscire a proporre un Natale che sia lontano dal "luogo comune" impresso nella memoria collettiva. Questa difficoltà si riscontra anche nella musica, in una epoca in cui ormai le canzoni vengono usate come persuasori occulti per invitare agli acquisti; e così la musica natalizia non solo viene snaturata nel suo messaggio più profondo ma viene letteralmente "colonizzata" da "luoghi comuni" musicali per cui accade che non è Natale se non si ascoltano certe musiche di Natale” dice Stefano Trevisi, direttore di Kalicantus nel presentare il disco.

Il gruppo vocale Kalicantus, formatosi cinque anni, è nato con l’intenzione di ricercare e riproporre repertori della musica antica, sopratutto profani. Con questo Songs for an Early Season, sostenuto anche da un crowdfunding, propone la riscoperta di musiche che sono testimoni silenziosi dello scorrere dei secoli, figlie di una fede, anche popolare, e di un modo di celebrare il Natale più lento e contemplativo. E in questi giorni, prossimi alle feste natalizie, due saranno le occasioni per ascoltare dal vivo i repertori proposti da Kalicantus: venerdì 22 dicembre alle ore 20.30 nella Chiesa di Olmi in occasione della tradizionale celebrazioni di canti natalizi sabato 23 dicembre alle ore 20.30 presso Palazzo Cappello, sede del Comune di Meolo per il tradizionale concerto natalizio di musica antica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Songs for an Early Season, esce il primo disco di Kalicantus dedicato al Natale

TrevisoToday è in caricamento