Al 13° Concorso l'Extravergine olio di Asolo il 1° classificato è Michele Callegari

Il concorso si propone di valorizzare l'olio extravergine della Pedemontana e dell'Asolano, al fine di favorirne la conoscenza della loro caratterizzazione e tipicizzazione

ASOLO Martedì sera, nella prestigiosa Sala Consiliare di Palazzo Beltramini, si è svolto il 13° Concorso dedicato all'Extravergine Olio di Asolo, organizzato dal Comune di Asolo, con il patrocinio dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio e della Rete Internazionale Cittaslow, in collaborazione con la Pro Loco di Asolo, il Gruppo Spontaneo San Martino, la Tapa Olearia e l'Antica Osteria al Bacaro. 19 produttori della Pedemontana del Grappa e dell'Asolano, che nonostante il 2017 sia stato un anno negativo per dell'olio di oliva, con una riduzione di oltre il 70% della produzione, non hanno voluto mancare alla 13^ Edizione del Concorso, portando il loro prodotto davanti alla Commissione.

Una Commissione Giudicatrice presieduta dal dr. Giovanni Alberton (agronomo), e composta da altri 8 commissari, di cui 6 esperti e 3 assaggiatori professionisti di olio vergine ed extravergine di oliva. Tra i commissari, da segnalare Alberton Michela, responsabile del frantoio della Malga Monte Asolone di Pove del Grappa. Seguendo una scheda di valutazione che considerava le diverse qualità dell'olio (fruttato olfattivo, verde olfattivo, fruttato gustativo, piccante gustativo, amaro gustativo, armonia, complessità e persistenza olfatto/gustativa …), la Commissione ha stilato la seguente classifica.

1. Callegari Michele di Crespignaga – Maser
2. Scandiuzzi Luigino di Asolo
3. Bittante Ottorino di Maser

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il concorso si propone di valorizzare l'olio extravergine della Pedemontana e dell'Asolano, al fine di favorirne la conoscenza della loro caratterizzazione e tipicizzazione; stimolare gli olivicoltori al miglioramento del prodotto; favorire il consumo consapevole ed un uso appropriato dell'olio extravergine e riconoscere l'importanza della tutela e conservazione del paesaggio collinare e rurale che sono storia del nostro territorio. Ospite della serata il Sindaco di Pove e Consigliere Nazionale dell'Associazione Città dell'Olio, Orio Mocellin, che con il Sindaco di Asolo, nonché Consigliere Nazionale di CittaSlow Italia, hanno premiato i vincitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento