rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Susegana

Tentato stupro a Malta, condannato a 4 anni e 6 mesi l'aggressore di Lara

Najah Agheez, il 34enne egiziano accusato di aver provato a violentare la consigliera comunale di Susegana in vacanza a La Valletta, dovrà scontare la sua pena in carcere. «Giustizia è stata fatta»

Quattro anni e mezzo di carcere all'aggressore che, lo scorso 16 aprile, aveva tentato di violentare in una camera del Primera Hotel a La Valletta (Malta) Lara Shahin, insegnante e consigliera comunale di Susegana.

Najah Agheez

A darne notizia in queste ore è stata la stessa Lara, condividendo sui social l'articolo della condanna per il suo aggressore, il 34enne egiziano Najah Agheez, destinatario anche di un ordine restrittivo per i prossimi due anni. Nel caso in cui dovesse uscire di prigione prima dei termini previsti dalla Legge, l'uomo non potrà comunque avvicinarsi né contattare in alcun modo la 32enne residente nella Marca. «Giustizia è stata fatta» il commento della consigliera comunale. Impossibile però dimenticare la violenza subita durante quella che doveva essere una breve vacanza di svago. Fortunatamente i tempi della Giustizia sono stati brevissimi, Lara aveva subito fornito alla polizia maltese l'identikit dell'aggressore e le autorità avevano diffuso un'immagine dell'uomo presa dalle videocamere di sorveglianza prima della sua cattura. Il processo lampo ha portato alla condanna del 34enne, già noto per aver molestato sessualmente un'altra ragazza di soli 17 anni. Malta ha fornito a Lara assistenza legale e supporto psicologico. Con la condanna del suo aggressore, l'incubo vissuto potrà diventare con il tempo solo un brutto ricordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato stupro a Malta, condannato a 4 anni e 6 mesi l'aggressore di Lara

TrevisoToday è in caricamento