Cronaca

Scappa dal negozio con una giacca e prende a morsi i commessi

Arrestato dagli uomini del Commissariato di Conegliano un 30enne originario del Ghana. L'episodio è avvenuto venerdì al negozio cinese "Aumai" di viale Italia

CONEGLIANO Viene scoperto da due commessi mentre tenta di scappare con una giacca rubata (del valore di circa 40 euro) dal negozio cinese "Aumai" di viale Italia a Conegliano: per fuggire ha morso, ferendoli gravemente i malcapitati asiatici. Protagonista di questa vicenda, avvenuta venerdì pomeriggio, un cittadino ghanese di 30 anni, senza precedenti penali alle spalle, senza fissa dimora e con regolare permesso di soggiorno, che è stato bloccato e arrestato da una pattuglia del Commissariato per rapina impropria e lesioni.

I poliziotti, dopo l'allarme lanciato dai gestori del negozio, sono riusciti nell'arco di pochissimo tempo a rintracciare lo straniero poco distante, grazie alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza del negozio. Il 30enne, dopo aver trascorso una notte nella cella di sicurezza del Commissariato, è finito in mattinata di fronte al giudice Biagetti per il processo per direttissima. L'uomo, difeso dall'avvocato Gioia Barbato, è stato scarcerato e sarà sottoposto ora ad obbligo di firma in attesa del processo che è stato rinviato al prossimo 31 marzo. Il pm Andreatta aveva chiesto per lo straniero la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa dal negozio con una giacca e prende a morsi i commessi

TrevisoToday è in caricamento