Il Comune di Conegliano sottoscrive la convenzione per gli asili nido con il Comune di Mareno

Il Comune di Conegliano ha sottoscritto l’accordo che ha portato alla firma di una convenzione con il Comune di Mareno, relativamente alla collaborazione per un utilizzo sensato e ottimizzato delle strutture pubbliche esistenti, in questo caso gli asili nido cittadini.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

E' datata 8 agosto la delibera con la quale il Comune di Conegliano ha sottoscritto l'accordo che ha portato alla firma di una convenzione con il Comune di Mareno, relativamente alla collaborazione per un utilizzo sensato e ottimizzato delle strutture pubbliche esistenti, in questo caso gli asili nido cittadini.

La volontà che ha portato alla stesura e successiva firma di questa convenzione deriva dall'esigenza, in un momento tanto difficile come questo, di utilizzare risorse che già esistono senza impegnare denaro per costruirne di nuove, ragionamento che ha fatto l'Amministrazione del Comune di Conegliano, che le strutture le ha, e il Comune di Mareno che relativamente agli asili nido non ha strutture pubbliche e non ha la possibilità di costruirne nuove, considerate anche le difficoltà che ne deriverebbero relativamente all'utenza e alla gestione.

L'accordo prevede, fatta naturalmente salva la precedenza all'utenza residente nel Comune di Conegliano, la garanzia di un posto presso gli asili nido cittadini per 10 bambini del Comune di Mareno ad una tariffa parificata a quella applicata ai residenti, e da parte del Comune di Mareno l'impegno a rifondere al Comune di Conegliano la differenza di tariffa tra quella applicata ai residenti e quella riservata ai non residenti. In questo modo, esemplificando, il Comune di Mareno è come se avesse 'costruito' un asilo nido da 10 posti, il tutto con un minimo investimento e assicurando ai propri cittadini un servizio di qualità. La convenzione è stata stipulata per 2 anni, contando per il futuro di ottimizzarla in funzione di ulteriori esigenze che nel tempo potrebbero mutare.

"E' con orgoglio che sottolineo come questo sia già il secondo Comune che sottoscrive tale convenzione con la nostra amministrazione. Un anno fa abbiamo sottoscritto la stessa identica convenzione con il Comune di Santa Lucia. Il lavoro svolto sul territorio, congiuntamente alla sensibilità di alcuni amministratori locali e alla soddisfazione degli utenti e dell'amministrazione del Comune di Santa Lucia, che un mese fa ha visto il prolungamento di tale convenzione a 5 anni, hanno fatto sì che altre realtà locali, in questo caso Mareno, dimostrassero interesse per tale azione sinergica". - spiega l'assessore alla pubblica istruzione Gianbruno Panizzutti - "A mio parere un ottimo esempio di come ottimizzare al meglio strutture già esistenti sul territorio al fine di un utilizzo strategico ed efficiente delle risorse, in modo da garantire, oltre ad un servizio puntuale e di buon livello, anche un risparmio per i cittadini".

"Siamo contenti e soddisfatti di aver sottoscritto una convenzione con il Comune di Conegliano mirata al servizio di Asilo Nido". - ha detto l'assessore alla pubblica istruzione di Mareno Alberto Ceschel - "E' un esempio importante di come le Amministrazioni del nostro territorio,in questo caso Mareno e Conegliano, riescano ad unire gli intenti per fornire servizi o razionalizzare le spese, con risultati significativi per la cittadinanza . Dopo la chiusura dell'Asilo Nido Peter Pan,servizio offerto dalla Cooperativa Insieme si Può che ringraziamo per l'ottimo opera svolta per quasi due decenni, l'Amministrazione ha voluto creare una sorta di continuità di servizio cercando la collaborazione di altre realtà locali,il risultato è una convenzione che da la possibilità al cittadino di Mareno di usufruire di un servizio a tariffa agevolata".

Torna su
TrevisoToday è in caricamento