Cronaca

Tentano il suicidio facendo harakiri con un coltello da cucina, salvati

Doppio episodio nella notte tra lunedì e martedì a Fontanelle e a Conegliano. Entrambi hanno 76 anni, soffrono di depressione e sono ricoverati in ospedale

CONEGLIANO Nell'arco di poche ore, nella notte tra lunedì e martedì, due tentativi di suicidio, entrambi fortunatamente falliti e con numerose analogie. A Fontanelle un 76enne del luogo, affetto da gravi crisi depressive, ha cercato di farla finita conficcandosi un coltello nell'addome. A salvarlo, contattando il 118, sono stati i famigliari. Attualente si trova ricoverato presso l'ospedale di Treviso. Proprio a Conegliano un episodio molto simile: un uomo, classe '40, ha afferrato una lama presa in cucina e si è ferito gravemente al torace. Il 76enne, subito soccorso dai parenti, è stato trasportato presso il pronto soccorso del nosocomio coneglianese. In entrambi i casi, per svolgere gli accertamenti del caso, sono intervenuti i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano il suicidio facendo harakiri con un coltello da cucina, salvati

TrevisoToday è in caricamento