Sesso con una ragazzina 13enne, rapinatore di nuovo a processo

Paolo Rosolen, coneglianese di 20 anni, era stato arrestato a febbraio per una tentata rapina al negozio "Cach for phones". L'episodio del presunto stupro risale a due anni fa quando i due si erano conosciuti su Instagram

Paolo Rosolen

Un amore sbagliato: lui al tempo dei fatti 18enne, le invece aveva solo 13 anni. Poco più che una bambina con cui il giovane ha però avuto comunque un rapporto sessuale completo. Paolo Rosolen, 20enne di Conegliano, che ad inizio anno era stato arrestato per l'aggressione a colpi di accetta del titolare del "Cash for Phones di Conegliano mentre stava tentando una rapina, ora è indagato dalla Procura di Treviso per il reato di violenza sessuale su minorenne. Il rapporto, stando ai racconti della stessa vittima, non sarebbe stato di per sé violento ma considerata l'età della ragazzina la denuncia è scattata automaticamente in seguito alla segnalazione dell'ospedale presso cui la giovanissima si era recata dopo aver raccontato quello che era successo alla madre.

Ancora troppo acerba lei per quelle "cose da grandi" e infatti dopo il rapporto con Rosolen era tornata a casa turbata. Poi ha raccontato tutto alla madre che l'aveva portata a visitare per evitare infezioni o una gravidanza indesiderata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti risalgono al 2017. La ragazzina e il 20enne si erano conosciuti su Instagram. Un rapporto virtuale diventato poi qualche cosa di più. Iniziano a frequentarsi, probabilmente si piacciono. Lui, che  era maggiorenne e ormai all'imbocco dell'uscita dell'adolescenza, non si sarebbe fatto scrupoli della giovanissima età dell'amica. Che rimane segnata dall'esperienza, tanto da raccontarla alla mamma. Le indagini che hanno portato all'apertura del fascicolo in cui si ipotizza il reato di violenza sessuale su minorenne sono state coordinate dal sostituto procuratore Mara De Donà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento