menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Due giovani di Conegliano sono a processo con l'accusa di rapina ai danni di un anziano

Due giovani di Conegliano sono a processo con l'accusa di rapina ai danni di un anziano

Picchiano un anziano per rubargli l'Iphone, due giovani a processo

Il 26 febbraio del 2016 il 26enne Jabir Denghati e il 24enne Michale Fier avrebbero infierito su un 74enne, colpendo anche una assante che si era avvicinata per soccorrere la vittima dell'aggressione

Avrebbero pestato un anziano di 74 anni e poi gli avrebbero preso il telefono cellulare, un Iphone 4, colpendo anche una signora che si era avvicinata per prestare aiuto alla persona che era stata aggredita. Per questo due giovani italiani, di origine straniera, sono finiti a processo con accuse, a vario titolo, di rapina e lesioni. 

Si tratta del 26enne Jabir Denghati e del 24enne Michale Fier, entrambi di Conegliano. Il 26 febbraio del 2016, insieme ad altri giovani tutti minorenni, i due sarebbero stati ripresi da Giovanni Antoniazzi, 74enne anche lui di Conegliano, dal momento che avevano lasciato in terra,delle cartine. Da questo sarebbe nata una discussione sfociata poi in aggressione vera e propria, con l'anziano che, gettato a terra, sarebbe stato fatto oggetto di un vero e proprio linciaggio, calci e pugni in varie arti del corpo. Poi, con  Antoniazzi a terra, li avrebbero sottratto il telefono cellulare.

A rendere più pesante la posizione dei due ci sarebbe inoltre il fatto di aver aggredito anche una passante che, vista la scena, si era fermata a prestare aiuto al 74enne. La donna se l'era cavata con una contusione al gomito destro, giudicata guaribile in pochi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento