rotate-mobile
Cronaca Conegliano

A Conegliano è polemica: al sindaco Chies indennità più alta del predecessore Zambon

Il nuovo primo cittadino avrà uno stipendio doppio rispetto all'ex sindaco, ma perchè libero professionista e non dipendente. Dimezzato invece il compenso per l'attuale vicesindaco

CONEGLIANO Ultima settimana di agosto di fuoco a Conegliano. Come infatti riportano i quotidiani locali, il nuovo sindaco Fabio Chies avrà da ora un'indennità maggiore rispetto al suo predecessore Floriano Zambon, non essendo lui dipendente come l'ex sindaco ma libero professionista con studio di ingegnere in città.

Proprio per questo motivo lo stipendio del primo cittadino attuale, per sua decisione, sarà di quasi 4500 euro al mese che, considerando la tredicesima, porterà il compenso annuale a poco più di 56mila euro. Insomma, una bella differenza rispetto a Zambon che percepiva poco più di 2500 euro, ma nulla di scandaloso, tutto rimane comunque in regola. Inoltre, il costo complessivo per la comunità coneglianese non cambierà: sia la Giunta precedente che quella attuale percepiranno in complessivo 150 mila euro l'anno, tenendo inoltre conto che il salario per il vicesindaco Gaia Maschio è stato ridotto della metà e portato al minimo di 1000 euro mensili. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Conegliano è polemica: al sindaco Chies indennità più alta del predecessore Zambon

TrevisoToday è in caricamento