Ubriaco alle 7.40 del mattino, cerca di scappare dalla polizia stradale

Dopo un breve inseguimento l’autovettura è stata fermata e il conducente è stato sottoposto ad alcoltest con l'etilometro

Nel corso dell’attività di prevenzione e repressione della Polizia Stradale di Treviso, costantemente impegnata nel controllo di mezzi di trasporto di persone e merci attuata lungo le arterie stradali della provincia, nella mattinata di ieri, giovedì, alle ore 7.40 circa lungo la statale regionale 13 nel comune di Conegliano, una pattuglia della Polizia Stradale del Distaccamento di Vittorio Veneto intercettava un’autovettura la cui andatura destava particolare sospetto.

Gli operatori intimavano l’alt al veicolo, condotto da un connazionale, il quale non si fermava proseguendo la sua marcia. Dopo un breve inseguimento l’autovettura è stata fermata e il conducente è stato sottoposto ad alcoltest con l'etilometro, risultando positivo poiché aveva un tasso di alcool nel sangue pari a 1,10 gr/l. Altresì veniva trovato in possesso di grammi 0,86 di sostanza stupefacente tipo marjuana per uso personale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al conducente veniva immediatamente ritirata la patente di guida per la successiva sospensione per un periodo compreso da 6 a 12 mesi, decurtati 13 punti, contestato l’illecito amministrativo previsto dall’art.192 CdS per non essersi fermato all’alt (sanzione prevista: da 87,00 a 345,00 euro), deferito in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza ai sensi art. 186 lett. b del Codice della Strada (sanzione prevista: ammenda da 800,00 a 3.200,00 euro ed arresto fino a 6 mesi) ed oltretutto segnalato alla locale Prefettura ai sensi art. 75 del DPR 309/1990 in quanto detentore di sostanza stupefacente per uso personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • La fortuna bacia un trevigiano: vinti 300 mila euro al "Miliardario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento