rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Conegliano

Ruba abiti e per fuggire prende a pugni il negoziante, incastrato dalle telecamere

Arrestato a Mareno di Piave dagli agenti del Commissariato di Conegliano un senegalese di 29 anni: l'episodio risale al 17 dicembre scorso. Il giovane aveva indossato alcuni vestiti nel camerino, fingendo di volerli provare e si è dileguato a piedi

Lo scorso 17 dicembre si è reso protagonista di una rapina all'interno di un negozio di abbigliamento, in un centro commerciale di Conegliano: si è impossessato di diversi vestiti, indossandoli all'interno di un camerino con il pretesto di provarli, e ha colpito con un pugno al volto il proprietario dell'attiività che aveva tentato di fermarlo, provocandogli lesioni per 8 giorni di prognosi. In questo modo è riuscito a dileguarsi.

A distanza di alcune settimane da quell'episodio i poliziotti del Commissariato hanno eseguito, nei giorni scorsi, un?ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del protagonista della rapina, un cittadino senegalese di 29 anni, residente a Mareno. La misura cautelare è stata disposta dal Giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura di Treviso che ha coordinato le indagini, in aggravamento di un'altra misura cautelare già comminata. 

Gli investigatori, sentendo i testimoni e visionando le immagini dei sistemi di sorveglianza, hanno raccolto a carico dello straniero diversi elementi indiziari per attribuirgli così il colpo. Il cittadino senegalese, trovato nella zona di Mareno di Piave, aveva numerosi assegni bancari provento di un altro furto messo segno a metà dicembre. Attualmente si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba abiti e per fuggire prende a pugni il negoziante, incastrato dalle telecamere

TrevisoToday è in caricamento