Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rapinò un ragazzino, condanna a due anni per un 29enne

Il giovane è stato giudicato in abbreviato. Il 22 agosto del 2018 picchiò un minorenne a Conegliano per rubargli l'Iphone e qualche mese dopo si rese protagonista di tentati furti al parcheggio "Miani" di Treviso

Rapinatore romano condannato a due anni

E' stato condannato a due anni in continuazione e con il rito abbreviato M.N.C., romeno di 29 anni, accusato di rapina i danni di un giovane minorenne di Conegliano e di una serie di furti aggravati tentati all'interno del park Miani di Treviso. Stralciata invece la posizione di E.A, anche lui romeno di 36 anni.

Il 29enne era accusato della rapina avvenuta a Conegliano il 22 agosto del 2018. Vittima dell'azione dei romeni fu un minorenne del luogo che venne preso alle spalle, tenuto con un braccio intorno al collo e una mano sulla bocca perché non potesse gridare. Poi il ragazzino fu buttato a terra e colpito con calci e pugni alla faccia e sul tronco. Alla fine del pestaggio gli presero il telefono cellulare, un Iphone 6 del valore di circa 250 euro.

Alcuni mesi dopo M.N.C e il complice 36enne vennero sorpresi nel tentativo di scassinare alcune auto all'interno del parcheggio "Miani" di Treviso, aiutati da un piede di porco, forzando le portiere di alcune auto in sosta e rompendo dei finestrini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un ragazzino, condanna a due anni per un 29enne

TrevisoToday è in caricamento