Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Conegliano

Interviene per sventare una "truffa dello specchietto", avvocato viene malmenato e minacciato

L'episodio è accaduto giovedì 4 maggio a Conegliano e ha visto protagonista Denis Domenin, legale molto conosciuto negli ambienti del tribunale di Treviso. Vittime del tentato raggiro una coppia di anziani

"Salva" due anziani da quella che sembrava essere una classica "truffa dello specchietto" ma subisce un tentativo di rapina. E riceve anche delle pesanti minacce: "Tanto sappiamo dove abiti e veniamo a prenderti". E' successo giovedì 4 marzo a Conegliano e il protagonista è l'avvocato Denis Domenin, un volto molto noto negli ambienti del Tribunale di Treviso. Il legale ha quindi presentato denuncia querela (allegando anche le foto della targa della macchina dei due presunti truffatori) al commissariato di Conegliano.

"Era circa mezzogiorno di giovedì - spiega il protagonista di questa vicenda - quando fuori dal mio studio ho sentito delle persone che parlavano ad alta voce e due anziani che, scesi dalla loro auto, controllavano lo specchietto retrovisore. Mi sono avvicinato e l'uomo, che è anche un pittore molto noto in provincia, mi ha spiegato che un altro conducente, a bordo di una Mercedes dentro cui stava una donna, gli aveva detto di aver subito un danno al suo specchietto e che se pagava senza fare la constatazione amichevole la cosa sarebbe finita lì".

Domenin, probabilmente annusando il tentativo di truffa, spiega che si sarebbe messo a disposizione per compilare la constatazione ma a quel punto l'altro uomo, presumibilmente un nomade, sbotta. "Non voglio niente" dice e risalito in macchina ingranava la retromarcia per andarsene. "A quel punto - spiega l'avvocato - ho afferrato il cellulare e ha preso alcune istantanee della vettura e della targa. Ma il male intenzionato, accortosi di quello che stava succedendo improvvisamente ha accelerato puntandomi con l'auto e fermandosi proprio davanti a me".

Quello che succede dopo è una scena drammatica: Domenin viene strattonato e gli viene intimato di consegnare il cellulare o cancellare le foto. "Sono stato violentemente spinto e l'uomo ha cercato di portarmi via il telefonino senza però riuscirci. Io ho fatto quello che potevo, respingendo tra l'altro i suoi assalti con un paio di schiaffi". E' in questi concitati frangenti che entra in scena la donna. Seduta sul lato del passeggero avrebbe tirato giù il finestrino urlando al legale "sappiamo dove abiti e veniamo a prenderti".

Domenin ha sporto querela per tentata rapina e minacce. La coppia di anziani ha invece formalizzato la denuncia per il reato di tentata truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interviene per sventare una "truffa dello specchietto", avvocato viene malmenato e minacciato
TrevisoToday è in caricamento