Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Tenta suicidio ma Carabinieri lo salvano grazie al cellulare

Tentativo di suicidio sventato a Conegliano. Un uomo è stato rintracciato e salvato dai Carabinieri grazie a una chiamata fatta dal cellulare

Ha tentato di togliersi la vita impiccandosi con un filo elettrico, ma i Carabinieri lo hanno salvato. È successo a Conegliano.

Il quarantatreenne protagonista della vicenda, prima di mettere in pratica il proprio disegno suicida, aveva chiamato il 113 annunciando le propre intenzioni. L'uomo, però, non aveva fornito le proprie generalità, né indicato il luogo dove si trovava. Fortunatamente aveva chiamato i Carabinieri con un telefono cellulare, cosa che ha consentito ai militari di rintracciarlo.

Grazie a un sistema di localizzazione degli apparecchi mobili, infatti, gli uomini dell'Arma sono riusciti a individuare l'abitazione dell'uomo in tempi brevissimi e a salvarlo in extremis. L'aspirante suicida si trovava già sospeso in aria, con un filo elettrico annodato al collo ed evidenti segni di asfissia.

Liberato dal cappio, il quarantatreenne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale e ora è fuori pericolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta suicidio ma Carabinieri lo salvano grazie al cellulare

TrevisoToday è in caricamento