Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Conegliano

Palpeggia il proprio figlio, indagato un 40enne

La vicenda è accaduta a Conegliano. L'uomo, separato dalla ex compagna che ha sporto denuncia, è accusato di aver "toccato" il piccolo di 10 anni nelle parti intime

Atti sessuali con minorenne. E' questa l'accusa per un uomo di 40 anni, residente a Conegliano. A denunciarlo la ex compagna che rivela: «Nostro figlio mi parla di toccamenti alle parti intime ogni volta che sta con lui». Partita l'inchiesta il 40enne è stato indagato.

La storia, che si svolge a Conegliano nel mese di novembre dl 2020, vede al centro un bambino di soli 10 anni, figlio dell'uomo e della donna che, dopo un lungo periodo di convivenza, decidono di lasciarsi. Il ragazzino viene affidato alla madre e vede il padre a week end alternati; è in questi frangenti che sarebbero scattate le molestie, consistite in palpeggiamenti nelle parti intime.

Oggi, venerdì 26 febbraio, si è svolto l'incidente probatorio di fronte al gip di Treviso Angelo Mascolo, nel quale il bambino avrebbe riferito di un solo episodio nel quale il padre lo avrebbe toccato. L'uomo, difeso dall'avvocato Elisa Segatel di Padova, si difende e dice che il figlio sarebbe stato influenzato dalla madre, assistita dall'avvocato Alessandro Bortoluzzi. Ora si attendono le decisioni che saranno prese dal pubblico ministero Mara De Donà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palpeggia il proprio figlio, indagato un 40enne

TrevisoToday è in caricamento